La Pro Loco
   Riduci
 
 
PRO LOCO DI GIGNOD
Comitato direttivo  
Presidente
Alessio Vittaz    tel      346 5448014
Vice Presidente
Sara Juglair
Membri
Avoyer Marlène (tesoriere/segretario),
Charbonnier Clarissa, Henriet Andrea, Milliery Emilie,
Villella Agostino Vincenzo, Clappey Julien,Facchini Elisa,
Jacquin Michel, Cheillon Jean Claude
Di cosa si occupa
La Pro Loco di Gignod, costituitasi nel 1976, ha competenze di promozione e valorizzazione turistica nell'ambito comunale.
L’associazione cura l’organizzazione di manifestazioni durante tutto l’anno, in particolare, verso la seconda metà di agosto, organizza presso l’area ricreativa, la kermesse “feta du teteun”, sagra gastronomica che propone il “teteun”, specialità culinaria a base di mammella di mucca, cucinato bollito e/o affettato freddo e servito con salsa verde.
Durante i tre giorni della festa si possono degustare altri prodotto tipici della Valle d’Aosta, quali la Fontina (formaggio DOP), il pane nero, insaccati (salsicce e boudin) e grigliate di carne mista.
 
 
 
 
 
 ______________________________________________________________________________
 
 
PRO LOCO COMITE' DI POUDZO
 
VARINEY - SIGNAYES
 

Presidente
Bionaz Erik     tel  3453167060

Di cosa si occupa
La Pro Loco ha finalità di promozione e valorizzazione socio-economica del luogo. In particolare si  propone le seguenti finalità: 
 
 - Valorizzare le risorse culturali e ambientali e storiche
 - Incoraggiare, coordinare e sviluppare iniziative relative alle tradizioni del carnevale del Comune di Gignod favorendo la conoscenza di costumi ed usanze locali, in accordo con gli altri enti pubblici ed aziende private;
 - Organizzare manifestazioni folcloristiche, artistiche, sia nel Comune di Gignod che nel Comune di Aosta ed eventualmente in altri Comuni;
 - Somministrazione di alimenti e bevande, anche a  fini di valorizzazione dei prodotti eno-gastronomici;
 - Attività di supporto nella promozione  e nell'accoglienza turistica;
 - Iniziative  e manifestazioni atte a favorire la conoscenza e la salvaguardia delle risorse locali;
 - Attività di utilità sociale e di solidarietà;
 - Promozione di scambi culturali,
 - Collaborazione con l'UNPLI  (Vedi qui link alla pagina dedicata)
 
 
 
 
 


Torna al menù di accesso rapido